Buon venerdì, prodi seguaci!🦄

Oggi voglio scrivervi di Unicorn Store, un film uscito il 5 aprile scorso su Netflix e che vede alla regia Brie Larson, che ne è anche l’attrice protagonista. Sulla carta – e dal trailer – sembrava molto figo, ma dalla visione sono rimasta piuttosto sconcertata.

Non mi va di dire che sia brutto perché contiene diverse idee interessanti ed è anche molto simpatico in certi momenti, ma per gran parte della visione non sono riuscita a capire dove volesse andare a parare.

So che è il primo film da regista per Larson, quindi magari il problema è la sua inesperienza, ma Unicorn Store mi è sembrato sfilacciato, con le varie tematiche che trovavano un collegamento più per l’applicazione della logica dellə spettatere che per le capacità del film di mostrarlo.

Poteva essere un film molto potente sull’importanza di seguire i propri sogni senza farsene dominare, ma ne è uscito uno confettoso con momenti nonsense

Sono molto curiosa di sapere cosa ne pensate voi, quindi se l’avete visto, fatevi vedere nei commenti!

Buon fine settimana!🌱

Fonte immagini: IMdB